Apr 172020
 

 

Quando utilizzi in modo improprio la tua email, questa viene iscritta in una lista nera (black list) e classificata come fonte di spam (spazzatura).
I motivi per cui puoi essere classificato come spam possono essere vari:

  • invio di una comunicazione multiplo, oltre le 100 email giornaliere.
  • un trojan nel tuo pc invia periodicamente email ai destinatari della tua rubrica.
  • gli utenti che ricevono la tua email la segnalano come spam al loro provider.
  • il contenuto (caratteri e simboli) è riconducibile a spam.

Di solito dopo un periodo di attività non sospetta che varia per ogni blacklist, la tua email verrà cancellata dall’elenco automaticamente.
Altrimenti si può forzare la cancellazione individuando in quale lista la tua email è finita, e seguendo le istruzione della procedura di rimozione dal data base.

Per prima cosa cerca l’IP del server SMPT con il seguente tool e annota l’indirizzo.
Click per aprire Trovalost ip-finder.

Di seguito usa i seguenti link a motori di ricerca per verificare se la tua email è finita in una blacklist.

Click per aprire Dnsbl.

 

Click per aprire MX Toolbox blacklist.

 

Click per aprire Debouncer blacklistlookup.

 

 

Spam è una famosa marca di carne in scatola protagonista di un celebre sketch dei Monty Pyton https://www.youtube.com/watch?v=Gxtsa-OvQLA durante il quale inseriscono l’ingrediente in ogni portata del menu in un modo esageratamente invadente; da quì l’adozione del termine ad indicare la pubblicità che infesta le caselle di posta.

Sorry, the comment form is closed at this time.