Giu 022014
 

La difesa della proprietà e della incolumità personale è un problema prioritario.

Lo studio della migliore soluzione non può prescindere da un accurato sopralluogo cui segue il processo di progettazione dell’impianto volto a determinare gli strumenti più idonei per assolvere al delicato compito della protezione.

L’impiego di tecnologia ai massimi livelli del settore garantisce affidabilità e durata nel tempo.
Privilegiamo gli impianti con collegamenti via radio per la velocità di installazione, ideali in strutture con vincoli architettonici o laddove non siano state previste o risulta oneroso il passaggio dei cavi.
Esempio di centrale di allarme a tecnologia radio doppia e criptata con monitoraggio costante dei sensori ad essa collegata.
TL-WEB80 
•Centrale WEB 80 ibrida doppia frequenza
•8 zone filari espandibili fino a 40 tramite modulo di espansione opzionale Octobus
•40 canali radio doppia frequenza tramite modulo opzionale Wi-Band
•Max 16 utenti
•4 aree di gestione con 4 gruppi di parzializzazione per ogni area + totale area
•Max 8 Tastiere / 8 Inseritori di prossimità
•Sintesi vocale integrata e preregistrata
•Autocomposizione SMS e messaggi vocali con possibilità per l’utente di inviare SMS per la gestione della centrale
•Slot per innesto della scheda di comunicazione GSM (GSMT)
•Slot per innesto della scheda Lan o Wi-Fi per la gestione da internet o smatphone
•Ricarica Batteria Tampone da 12V 7Ah con segnalazione mancanza rete e batteria scarica

L’efficacia di un sistema di allarme è notevolmente amplificata associandolo ad un impianto di videosorveglianza.
Tutti i sistemi di allarme godono di agevolazioni fiscali.

Sorry, the comment form is closed at this time.