Giu 012017
 

Una delle funzioni più interessanti di WordPress è la possibilità di attivare multisiti tutti sotto lo stesso dominio e all’interno dell’unica installazione.
Tuttavia in alcuni casi potrebbe essere necessario disattivare questa funzione.

  1. Esegui un backup dell’intero sito compreso il database sql; in caso di errori potrai ripristinare la situazione.
  2. Edita il file wp-config.php (posizionato nella root del sito web) ed elimina le seguenti righe:

    • define(‘MULTISITE’, true);
      define(‘SUBDOMAIN_INSTALL’, false);
      /*define(‘DOMAIN_CURRENT_SITE’, ‘www.anci.umbria.it’);*/
      define(‘PATH_CURRENT_SITE’, ‘/’);
      define(‘SITE_ID_CURRENT_SITE’, 1);
      define(‘BLOG_ID_CURRENT_SITE’, 1);

    • modifica come segue la seguente riga:
      define( ‘WP_ALLOW_MULTISITE’, false );

  3. Ripristina il file .htaccess (posizionato nella root del sito web) se hai un backup precedente all’attivazione della funzione multisito, altrimenti sostituisci con le righe seguenti:
    • # BEGIN WordPress
      <IfModule mod_rewrite.c>
      RewriteEngine On
      RewriteBase /
      RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-f
      RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-d
      RewriteRule . /index.php [L]
      </IfModule>
      # END WordPress
  4. Esegui l’accesso al sito web come amministratore e verifica che la funzione multisito sia stata disabilitata.
  5. Accedi al database sql tramite il pannello di controllo del provider, o usando strumenti come phpMyAdmin o cPanel, ed elimina le seguenti tabelle non più necessarie:
    • wp_blogs
      wp_blog_versions
      wp_registration_log
      wp_signups
      wp_site
      wp_sitemeta
      wp_sitecategories (se presente)
  6. Attenzione! Il prefisso “wp_” è quello standard; se hai usato un prefisso personalizzato devi sostituirlo.

Ora il sito web non è più multisito.

Note di servizio.

  • Disattivare tutti i plugin dal Netwok, ed eventualmente riattivarli dopo le modifiche.
  • L’utente Super-amministratore deve essere anche utente Amministratore del sito principale, altrimenti non potrai accedere alla bacheca dopo le modifiche.
  • Effettuare gli upload tramite un programma ftp (es. Filezilla) e non tramite il pannello di controllo; in alcuni casi quest’ultimo non ha funzionato correttamente.

Sorry, the comment form is closed at this time.